Ultimo Urlo - non visibile
Gli urli sono visibili solo agli utenti autorizzati.
 
Reply to this topicStart new topic
> La ragazza sotto la pioggia.
maria grazia
messaggio Sep 6 2009, 02:27 PM
Messaggio #1


Principal Member
*********

Gruppo: Members
Messaggi: 18,631
Iscritto il: 27-April 08
Da: Pachino (Siracusa)
Utente Nr.: 17




La ragazza sotto la pioggia.


Tempo fa, negli anni sessanta, un uomo viaggiava di notte con la sua vespa ... doveva fare pochi km, però aveva messo l'impermeabile, il cappello, e viaggiava molto lentamente perchè c'era ua vero e proprio temporale.
Le strade erano scarsamente illuminate, tuttavia notò una figura di donna tutta bagnata, intirizzita, che stava ferma cercando un riparo che non poteva trovare in aperta campagna e di notte.
Si fermò e le chiese come mai si trovava così in difficoltà.
La ragazza era riluttante a rispondere, tuttavia si convinse che l'uomo era una persona perbene, e gli raccontò che rientrando a casa si era fatta male alla caviglia e non poteva camminare.
Era stata colta dal temporale ed aveva una gran paura.
Viveva da sola con la madre e non voleva lasciarla in pensiero ed ora era bloccata da sola di notte e non sapeva cosa fare.
L'uomo le chiese dove abitava, era di strada, si tolse l'impermeabile e la fece salire sulla vespa.
La ragazza indicò una casa dove c'era ancora la luce accesa e gli disse di esssere arrivata.
Il temporale cessò e l'uomo le diesse ti tenere l'impermeabile e domani sarebbe passato per avere sue notizie e ritirare il suo capo di abbigliamento.
L'indomani poco dopo il tramonto l'uomo andò a casa della ragazza e ad aprire la porta c'era una donna anziana, vestita di nero, molto triste.
L'uomo salutò educatamente e chiese notizie della ragazza.
La signora rispose che c'era sicuramente un errore, in quella casa non viveva nessuna ragazza.
Il soccorritore insistette nel descriverla: una ragazza minuta, con lunghi capelli scuri, aveva con se una borsa marrone, e gli occhi ... grandi occhi scuri di bambina.
L'anziana signora lo fece entrare e gli disse che somigliava alla descirzione di sua figlia, ma era impossibile:era morta dieci anni fa, esattamente ieri era il decimo anniversario.
L'uomo girò lo sgurado e vide sulla radio la foto della ragazza.
-"E' lei la ragazza che ho accompagnato ieri, le ho anche messo addosso il mio impermeabile!"-
In effetti c'erano parecchie pozzette d'acqua nell'ingresso, l'impermeabile dell'uomo era lì, ma non era ancora perfettamente asciutto.



--------------------


http://www.amicidioscar.it/storia_oscar/storia_oscar.htm



Non ho paura delle parole dei violenti. Ma del silenzio degli onesti
(Martin Luther King)


«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
Albert Einstein


"Fatti non foste a vivere come bruti ma per seguir virtute e conoscenza".
(Dante Alighieri, Divina Commedia, Inferno canto XXVI, 116-120)


L'uomo ha inventato la bomba atomica, ma nessun topo al mondo costruirebbe una trappola per topi.
Di Aforismi di Albert Einstein
Go to the top of the page
 
+Quote Post

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Versione Lo-Fi Oggi è il: 23rd November 2014 - 06:22 PM

MKPortal ©2003-2008 mkportal.it